Quella delle lampade a LED è una tecnologia disponibile in formato standard (cioè nel formato in cui siamo abituati ad acquistare le vecchie lampadine ad incandescenza), a tubo o faretto. L’acronimo LED significa Light Emitting Diode e promettono di fornire il massimo rendimento luminoso con la minima dissipazione di calore dando subito un risparmio energetico ed economico (in bolletta).

Le lampadine a LED sono ecologiche: infatti risparmiano energia elettrica quindi contribuiscono alla riduzione di emissioni di CO2. Inoltre riducono anche l’inquinamento dei rifiuti perché hanno una vita molto più lunga delle vecchie lampadine e 5 volte più lunga dei classici neon.

Lampadine a led: come sceglierle

Siamo abituati ad acquistare le lampadine confrontandole tra loro in base ai Watt… beh, quando si parla di lampadine a LED dobbiamo fare attenzione e sceglierle in base alla luminosità che viene espressa in Lumen. Perché controllare i Lumen e non i Watt? Perché a parità di Watt una lampadina a Led ha una luminosità molto più elevata (e da qui comincia il risparmio energetico). Praticamente le lampadine a led garantiscono un numero di lumen per watt maggiore rispetto a quelle ad incandescenza e più la tecnologia avanza, più questa caratteristica viene migliorata.

Per quanto riguarda invece il tipo di luce, la possiamo scegliere tra bianca naturale o bianca calda, esattamente come succede con le lampadine tradizionali.

Ma non dobbiamo solo guardare i Lumen e la tonalità del colore della luce, bensì dobbiamo controllare anche altri parametri quali:

  • Classe di Efficienza Energetica;
  • Temperatura di colore;
  • Indice di Resa Cromatica;
  • Vita della lampada;
  • Numero di cicli di accensione/spegnimento …

vediamoli nel dettaglio:

La classe di efficienza energetica è quella che va dalla A++ alla E ed indica il coefficiente di risparmio energetico. Va considerato che le lampadine a Led solitamente sono in classe A, A+ o A++, cioè sono sempre e comunque in una classe energetica alta o altissima.

La temperatura di colore è quella che indica la tonalità della luce (bianca calda o bianca fredda).

L’ indice di resa cromatica esprime la capacità di una fonte di illuminazione di restituire i colori “naturali” degli oggetti illuminati. Solitamente le lampadine a Led hanno un indice di resa cromatica superiore a 80, cioè rendono i colori molto simili al naturale.

La vita della lampadina, come è facile intuire, è proprio la durata della lampadina a LED. Solitamente si aggira tra i 25000 e 50000 ore.

Per ultimo ma non per importanza il numero di cicli di accensione e spegnimento, parametro utile da sapere per decidere in quale zona installare la lampadina. Secondo il Regolamento UE 1194/2012 le lampadine a LED in commercio dovranno avere un numero di cicli ≥ 15’000 se la vita nominale della lampada risulta ≥ 30’000 ore.

 

Photo Credit