Cos’è e come funziona il tubo solare

Gli appassionati di case green lo conosceranno certamente: il tubo solare è quell’elemento architettonico che consente di far filtrare la luce naturale anche nei punti più impensabili dell’abitazione. Noti ai più come Solar Tube, i condotti solari ricordano nella forma i periscopi dei sottomarini e funzionano più o meno come dei lucernari con una sostanziale e non trascurabile differenza: possono trasportare la luce del sole anche in ambienti molto distanti da tetti e solai. Si tratta di una tecnologia semplice realizzata grazie ad un gioco di specchi e materiali riflettenti che catturano la luce naturale e la riflettono, appunto, fino all’interno dell’abitazione facendo percorrere alla luce anche notevoli distanze. Sul tetto il tubo presenta un captatore di raggi solari, mentre all’estremità opposta c’è un diffusore interno. Come è facile intuire più il tubo è dritto (e anche corto), più la luce è potente e brillante.

Tubo solare: vantaggi

Installare tubi solari porta con se non pochi vantaggi: tanto per cominciare ricordiamo la possibilità di far filtrare la luce naturale in ambienti in cui non è possibile, come, ad esempio, bagni ciechi o ripostigli, in modo da limitare l’uso della corrente elettrica, quindi della luce artificiale, garantendo un discreto risparmio energetico almeno nelle ore diurne.
I vantaggi però non finiscono qui. La luce infatti è molto più diretta e brillante rispetto a quella che filtra da una normale finestra o da un lucernario perché i raggi solari entrano gran parte del giorno in modo perpendicolare perché sono installati sul tetto. Inoltre il materiale riflettente fa il resto garantendo il convogliamento di maggior quantità di luce. Non dimentichiamo poi l’assoluta mancanza di dispersione di calore grazie al perfetto isolamento. Ne consegue che l’installazione di tubi solari porta con se un notevole risparmio economico conseguenza di importante abbattimento dei consumi energetici.
Installare un impianto di questo tipo ha costi più o meno elevati a seconda della tecnologia che si sceglie. In ogni caso gli impianti più innovativi sono anche più performanti e quindi apportano vantaggi maggiori ammortizzando i costi nel giro di pochissimi anni.

 

Photo Credit